• 15/01/2018
    Valutatore e Certificatore delle Competenze
    Aperte le iscrizioni

    continua...

  • 04/01/2018
    Corsi in partenza
    All'interno maggiori dettagli

    continua...

  • 04/01/2018
    Corso per RSPP
    Aperte le iscrizioni

    continua...

  • 04/01/2018
    Novità! Corso sulle adozioni internazionali nella scuola
    Corso di formazione rivolto ai docenti

    continua...

News

La nostra storia

la nostra storiaDal 1996, anno della sua costituzione, AFRAM ha sviluppato interventi di consulenza e formazione professionale nei settori moda, bancario-assicurativo, turistico e marketing territoriale, commercio, sicurezza ed igiene alimentare, produttivo industriale, ricerca, ambito sociale, istruzione, apprendistato, orientamento e certificazione delle competenze, lingue e comunicazione.

Gli interventi mirano all’aggiornamento, alla riqualificazione e al sostegno all’inserimento occupazionale di neo-laureati, imprenditori ed operatori di aziende, soggetti in mobilità o in cassa integrazione, lavoratori con contratto atipico, disoccupati, collaborando in modo continuativo con le Amministrazioni locali, provinciali, regionali e nazionali e tenendo conto delle priorità definite dagli accordi territoriali.

Un’area di intervento, essendo l’agenzia  sensibile al contesto sociale, è stata dedicata al recupero della dispersione scolastica e al sostegno di soggetti  svantaggiati e categorie protette sia per mezzo di progetti finanziati, sia tramite una consolidata collaborazione con il Servizio Sociale dell’Azienda U.S.L. 5 di Pisa.

Nel corso degli anni AFRAM ha collaborato inoltre con le Università di Pisa, Firenze e Siena stipulando convenzioni per la progettazione e l’attuazione di interventi a valere sui fondi IFTS; ha avuto il conferimento di una procura speciale da parte dell’Istituto Tecnico Industriale Statale “G.Marconi” di Pontedera per la gestione dell’area formazione, ricerca e orientamento per gli anni 2004-2006;  ha collaborato con il carcere Don Bosco per l’organizzazione di attività ricreative e azioni di sostegno finalizzate al supporto del programma interno di  riabilitazione e reintegrazione sociale; ha una continuativa collaborazione con il CCIP-Comitato Commercianti Indipendenti di Pontedera per l’organizzazione di iniziative (eventi, sito internet “tour in tourism”) finalizzate alla promozione del commercio e del turismo territoriale e al supporto logistico per la facilitazione degli utenti alla fruizione dei servizi; ha stipulato per il periodo 2004-2008 una convenzione con l’organizzazione TRIO (portale della Regione Toscana per la formazione a distanza) per la gestione del sistema toscano di “web learning”; ha stipulato una convenzione con l’Amministrazione Comunale di Pontedera per il coordinamento del settore turismo ed ha costituito una ATS con la stessa Amministrazione per l’erogazione di uno specifico intervento nel medesimo settore.

In forte sviluppo è il settore culturale che in passato ha già visto la realizzazione di eventi di portata internazionale e che sta avviando un progetto a respiro biennale con il coinvolgimento degli stati membri della UE e delle più alte cariche dello Stato Italiano. Parallelamente, per aumentare il valore sociale delle manifestazioni, l’agenzia si è messa in contatto ed intende formalizzare  accordi con enti di beneficenza, quali ad esempio Emergency e Amnesty International, per devolvere parte del ricavato delle attività e sensibilizzare gli utenti e gli associati adottando una politica di diffusione informativa oltre a svolgere un ruolo attivo nel contribuire direttamente alle loro finalità.
Le attività dell’AFRAM hanno trovato un notevole riscontro e gode spesso del sostegno, anche finanziario, per le proprie attività, anche di altre associazioni ed istituzioni quali CNA di Pisa, Lions, Rotary, fondazioni bancarie del territorio, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Tra gli EVENTI CULTURALI organizzati e gestiti da AFRAM per l’arte, se ne elencano alcuni fra i più rilevanti:
Mostre dei maestri Giorgio de Chirico (in collaborazione con il Museo Piaggio di Pontedera), Xavier Bueno, Antonio Bueno, Ferroni, de Pisis, Rosai, Faraoni, Pascu ed altri; presentazione di raccolte di poesie, presentazione libri, organizzazione concerti di musica classica, incontri dibattito su temi sociali, artistici e culturali. E’ in corso di progettazione un intervento a carattere internazionale nel settore della pittura per il confronto e l’interscambio culturale tra i vari Paesi della Comunità Europea.

 

Obiettivi di sviluppo

AFRAM intende sviluppare tutte le attività legate ai settori già coinvolti in passato potenziando in modo continuativo gli strumenti e le risorse disponibili in relazione ai nuovi obiettivi programmati che vedranno un trasferimento degli interventi a livelli territoriali superiori e a realtà culturali e produttive sempre più di rilievo, coinvolgendo, come già fatto in passato, quanto più possibile gli organi istituzionali di riferimento.  Uno tra gli obiettivi è quello di far emergere a livello internazionale l’area culturale in modo da creare una finestra territoriale con realtà finora poco raggiungibili perché lontane sia dal punto di vista geografico-culturale, sia dal punto di vista del prestigio e della rapportabilità con il livello locale. Per fare questo è già in corso di sviluppo un progetto a respiro comunitario che preveda il coinvolgimento dei Ministeri italiani e organi istituzionali esteri oltre a sedi di prestigio mondiale nelle Capitali italiane ed europee. Inoltre sempre più stretto è il contatto e la collaborazione con realtà sociali e culturali italiane quali Fondazioni e Onlus; conseguentemente l’associazione sta provvedendo all’iscrizione negli albi degli enti attivi nel campo del  sociale presso consorzi e comuni della Valdera. Inoltre sta vagliando la possibilità di formalizzare accordi con importanti Enti di beneficenza e con l’Amministrazione Comunale di Pontedera.
AFRAM intende investire sempre più nell’area dedicata all’erogazione dei servizi per i soggetti svantaggiati e le categorie protette, supportando, in collaborazione con le istituzioni, il processo di integrazione ed occupazione delle suddette categorie. Ulteriore obiettivo è quello di creare un funzionale ponte di collegamento con le realtà universitarie ed il mondo del lavoro, utilizzando i tirocini non solo come uno strumento per il perseguimento dei crediti obbligatori, ma soprattutto come strumento di conversione delle conoscenze acquisite in reali competenze professionali, mettendo in condizione il tirocinante di prendere contatti concreti con importanti realtà lavorative ed accelerare il processo di employment.
Relazioni e collaborazioni da sviluppare sono quelli con gli Istituti Scolastici  per un appoggio continuativo alle azioni di recupero della dispersione scolastica, gestione dell’apprendistato, realizzazione di iniziative, incontri, visite guidate, legate agli ambiti culturale, politico, sociale, ecologico, per l’educazione dei giovani al tema della solidarietà, alla comprensione degli eventi politico-sociali passati ed attuali, avvicinamento agli ambienti culturali, sensibilizzazione verso temi di interesse mondiale quali l’ecologia,  la realtà nelle zone di guerra, il sostegno ai Paesi del Terzo Mondo, ecc.
Per fare quanto sopra descritto, l’associazione mira ad aumentare considerevolmente il numero degli associati, garantendo agevolazioni nell’erogazione dei servizi e la crescita delle azioni di  sostegno.
Nondimeno AFRAM svilupperà l’area legata ai settori produttivi; a questo proposito sono già attivi contatti con importanti aziende dei settori dell’edilizia, conciario, tecnologie e metalmeccanico.